Indagine Biotech 2019

Con una popolazione di circa 650 aziende, oltre 11,5 miliardi di fatturato e oltre mezzo miliardo di spesa per R&S intra-muros, con un trend di crescita che ha caratterizzato tutte le principali variabili economiche, l’industria del biotech è uno dei principali settori high-tech del sistema produttivo nazionale.
Questi i principali risultati emersi con l’aggiornamento 2019 del Rapporto sull’industria delle biotecnologie in Italia, da quattro anni realizzato in collaborazione da Assobiotec e ENEA.
Da sottolineare l’importanza e le difficoltà di questo lavoro statistico. Se da un lato le biotecnologie sono un insieme di tecnologie abilitanti che attraggono un grande e crescente interesse socio-politico per il loro potenziale impatto in termini di crescita economica e sviluppo sostenibile, dall’altro la disponibilità di informazioni statistiche sull’industria delle biotecnologie è fortemente limitata. La raccolta di tali informazioni è, infatti, una continua sfida, in primo luogo per la stessa natura delle biotecnologie che si caratterizzano come un insieme di attività trasversali a diversi settori dell’economia. Non esistono settori riconosciuti come biotecnologici nelle classificazioni industriali esistenti e le stesse attività biotecnologiche possono essere rilevate in molti settori differenti. Ne consegue che tutti i dati statistici disponibili sono il frutto di un continuo lavoro di analisi e stima sulle informazioni che è possibile ottenere direttamente dalle imprese o da altre fonti di dati, con un progressivo affinamento nel tempo della fotografia statistica del settore.
Con l’ultimo aggiornamento del Rapporto sulle imprese biotecnologiche in Italia, la prospettiva del biotech nazionale si allunga su un arco temporale di 10 anni, almeno per la dinamica della popolazione di imprese che lo costituiscono.
Nonostante l’inevitabile ristima dei vari indicatori che descrivono il comparto, le dimensioni e i trend di settore sono nel complesso confermati. Considerando l’intero decennio per cui abbiamo informazioni, il numero di imprese attive nelle biotecnologie in Italia è cresciuto di oltre il 35%, pur con un fisiologico assestamento negli ultimi anni il cui dato resta, tuttavia, provvisorio.

 

Le imprese di biotecnologie in Italia

Questionario consuntivo 2017 e proiezione sul 2018

Proprietà Intellettuale e Brevetti

Proprietà intellettuale
Brevetti

Spin off

Spin off

Valorizzazione e Trasferimento

Valorizzazione e Trasferimento

Reti e Progetti

Reti e Progetti

Osservatorio

Osservatorio

Proof of Concept

Proof of Concept

NEWS

News

Archivio Eventi

Archivio eventi

Vecchio sito

Vecchio sito